Community

Esperienze vive di Banca del Tempo

XI Municipio
Qui, alla BdT dell’XI Municipio, scambiamo tante attività (almeno 150), ma ci dicono che siamo una banca “intellettuale”: conversazioni di francese, corsi di tedesco avanzato, di danze rinascimentali, di scrittura creativa… A lungo potrebbe continuare l’elenco, ma, non so perchè, fra tutti i correntisti, mi viene in mente Rosalba. ” Non tutto il diritto, per carità, mi raccomando, solo diritto di famiglia, diritto privato e problemi di locazione”, precisa all’atto dell’iscrizione. “Sono un avvocato di strada”, afferma, ed è felice di avere, il mercoledì mattina, per due ore, un po’ di spazio e un tavolo. Sorridente e appassionata, si coinvolge nei vari problemi che le vengono prospettati, coniugando professionalità e generosità. Così, grazie a lei, da qualche mese, all’XI, abbiamo lo sportello del ” diritto”, dove accorrono, per appuntamento, i correntisti in difficoltà. E le mattine in cui non ci sono “clienti”, Rosalba “riceve” il “laboratorio filosofico” e partecipa con la sua dialettica avvocatesca alle nostre sedute “socratiche”.

Ornella Cannone XX Municipio
Dei tanti scambi che si realizzano nel nostro sportello del XX Municipio abbiamo pensato di parlarvi dello scambio di gruppo che avviene due volte alla settimana nella nostra sede: i correntisti scambiano, o meglio fanno, ginnastica dolce. E’ il gruppo più costante e assiduo infatti, negli ultimi tre anni, le ore impegnate sono state circa 1000! Il gruppo è formato per la maggior parte da signore le quali, approfittando della loro bravura culinaria, danno in cambio dolci, torte, crostate, pizze… consumate durante le feste organizzate dalla BdT e dalle associazioni. Ultimamente qualcuno dà in cambio lezione di decoupage o di utilizzazione di programmi informatici. La cosa più importante, però, non sono solo le tante ore scambiate, ma l’atmosfera di simpatia, di amicizia e di solidarietà che c’è fra loro e che rende piacevoli questi pomeriggi passati insieme.
Adele Mei X Municipio
Sono una correntista dello sportello della Banca del Tempo del X Municipio. Ho messo a disposizione quello che facevo da ragazza. Ero una pattinatrice, ho fatto attività agonistica per molti anni. Le operatrici dello sportello mi hanno fatto conoscere una signora che ha una figlia della stessa età della mia, desiderosa di imparare a pattinare. Quindi ho deciso di condurla nelle varie ville romane, dove ci sono piste aperte gratuitamente a tutti i cittadini.
Pattinando ci divertiamo ed entrambe ne ricaviamo un vantaggio: io nel tornare indietro negli anni, serena e soddisfatta, e lei felice di apprendere e di sentirsi protetta.
In cambio ho chiesto di poter avere ed ho ottenuto la disponibilità di un altro correntista, che mi ha tradotto alcune conversazioni telefoniche con miei amici americani.

D. D.
Mercoledì ore 14.30, scuola “Simonetta Tosi”.
Mi chiamo D. D. e oggi è il mio turno di tutor insieme a S. B. Lui prende la scatola del materiale e il registro e io vado a prendere il foglio delle presenze da Anna. Faccio girare il foglio e tutti firmano mentre S. scrive sul registro la data di oggi e tutto quello che facciamo in classe.
L’operatrice mi accompagna a fare la fotocopia del foglio e uno lo do ad Anna e uno a lei.
Alcuni ragazzi vanno in sala computer per scrivere gli articoli del dibattito sul razzismo che abbiamo fatto con il giornalista la settimana scorsa; devono sbrigarsi perché fra un po’ deve uscire il prossimo numero di “Tempi Diversi”.
Noi rimaniamo in classe a fare il racconto collettivo: una specie di favola in cui ognuno a turno aggiunge una frase e alla fine esce fuori una storia.
Il momento più bello è quando posso dire che c’è la pausa e poi devo guardare l’orologio per far rientrare tutti dopo 10 minuti.
E’ proprio emozionante fare il tutor!

Angela Galati
Ester nostra correntista sorveglia la cottura della salsa coi funghi, Maria del Comitato soci dell’Unicoop Tirreno impasta le fettuccine , Antonella operatrice del Centro Diurno annota dosi e modalità di esecuzione. Tullio comincia a raccontare un episodio della sua vita, ispirato dall’atmosfera e dai profumi della cucina . Negli occhi di Maria Luisa si accende una luce, quella luce speciale di quando le viene una bella idea. “Perchè non raccogliamo in un libro ricette e ricordi?” Nasce così “ODORI E SAPORI TRA RICORDI ED EMOZIONI, testimonianza di uno scambio di idee, abilità e risorse fra tre realtà territoriali.

Gianna Aiello XV Municipio
All’interno della nostra banca del tempo,nel XV Municipio, tra le tante attività voglio citare gli scambi che si svolgono all’interno di due gruppi di “recitazione”, formati da correntisti che arrivano puntuali e numerosi ogni lunedì e giovedì. Sono gruppi consolidati nel tempo da una forte passione per il teatro e da una conseguente amicizia che li unisce e fortifica i rapporti interpersonali. I correntisti che insegnano recitazione li seguono con grande professionalità il loro entusiasmo riempie le nostre stanze in modo piacevole. Possiamo noi tutti beneficiare della loro attitudine in occasione di feste o ricorrenze in cui si esibiscono, coinvolgendo così numerosi iscritti che partecipano volentieri.

Lascia un commento